7.6

Ebbene si Gruppo. L’ubriacatura di emozioni è stata forte!
Dopo almeno 5 prove ARVA fatte all’ultima spiaggia ed altrettante prove radio con diversi apparecchi, stavolta ci siamo parlati e lo strumento nel punto più estremo si è fermato per un attimo a 7.6 mt.
7.6 e 1-10-2011 possiamo già segnarli come numeri “storici” per il GSM.
Sotto eravamo in 3: io, Armando del Gruppo Speleologico Padovano e Stefano un mio amico.
Ore 13.30
Arrivati un pó un ritardo abbiamo avuto solo 30 minuti per togliere i sassi che ostruivano lo stretto passaggio che da nella saletta trovata nel 2003 dentro la frana dell’Ultima Spiaggia. Con un pó di fortuna ci siamo riusciti ed abbiamo riguadagnato i metri che avevamo perso.
Ore 14.
Corriamo verso il camino di dx e ci mettiamo in trasmissione come d’accordo. Silenzio. Dopo un pó comincia il dialogo quasi come un alfabeto Morse: tra botta e risposta picchiando i sassi sulla roccia sentiamo i nostri amici da sopra. C’è anche una leggera corrente d’aria ascendente. Qui lo strumento dice 18 mt. Sarà sicuramnete un posto da rivedere visto che sopra la mia testa ci sono ancora de bei metri…
Ore 14.25
Corriamo verso l’Ultima Spiaggia. Entro nella saletta. Ci sono ancora i segni sulla roccia di dove avevamo picchiato nel 2004 alla prima prova ARVA. L’aria è veramente violenta e viene dall’alto. Tra i massi si vedono parecchi spazi vuoti da dove il vento ci spara in faccia.
Ore 14.30
Inizio prova.
Ore 14.37
La radio gracchia: ….” Rana Rana da Pissatela…”
La gioia esplode in urla, “imprecazioni” e parole fuori controllo! Penso che quello che abbiamo provato sia sotto che sopra sia indescrivibile…
Ancora prove stavolta accordate: inclina in alto, gira a dx, gira a sx ed in un punto si vede 7.6. Siamo veremente vicini!
Ore 15.
Prova conclusa. Noi chiediamo alla squadra sopra di darci un ora di tempo per rilevare prima di accendere il Ryobi visto che prima l’odore di gas era tanto.
Ore 16.10.
Ci prepariamo ad uscire e sentiamo che sopra hanno già incominciato a forare: si sente nettamente il rumore del motore a scoppio anche se siamo fuori dal cunicolo e dall’altra parte della sala: cazzo se siamo vicini!!!
Ore 17.25
Dopo aver tolto le mute e mangiato il meritato panino, dal bivio per sala della Foglia ci avviamo verso l’uscita.
Sicuramente di lavoro ce n’è ancora da fare. Ma un’importante svolta è stata data.
La squadra Pissatela era composta da: Jvan, Paolo, Franco, Frigo per la messa in sicurezza del cantiere e lo scavo. Poi si è aggiunto il “tecnico” ARVA Sid per la prova.
Lillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *