Atacama 2010 – 7° aggiornamento

Rieccoci!
Allora oggi abbiamo deciso che è stato l’ultimo giorno di esplorazione e, al contrario di come avevamo pensato l’altra sera, abbiamo deciso di esplorare quelle quebrade che avevanmo visto da google lasciando così ai posteri la possibilità di aggiungere ancora metri  alla grotta più lunga del Cile.
Alzatoci di mattino presto siamo partiti implorando come sempre contro la maledetta pista di 40 kilometri che ci porta vicino alle grotte. Arrivati a meta delle quebrade viste, abbiamo lasciato il fuori strada e ci siamo incamminati verso la più vicina. All’inizio  non ci sembrava gran che, ma poi ci ha regalato anche questa circa
400 metri di rilievo in un canjon bellissimo con poi un camino non risalito per carenza di……..fisico !              Spostatici di alcune centinaia di metri poi (fuori dalle quebrade si va a una  temperaratura di circa 38 gradi) entriamo nella gemella e la esploriamo per 400 metri circa. Anche essa bellissima, quest’ultima con sul finale un camino che va verso l’esterno molto articiolato e arrampicabile.
Rilassatoci dopo quest’ultimo rilievo, e dopo aver mangiato pan e fortaia, ci addentriamo nell’ultima quebrada del giorno che si rivela moltro stretta e tortuosa, ma ci porta dopo vari e deviazioni ad una grottina che abbiamo
percorso per circa 60 metri lasciando ………………….vista la dimensione……………ai posteri la continuazione.
Che dire ancora …. domani ci immergiamo nel Cile turistico ed alla fine dei compiti……..rilievi , foto e altro,
cercheremo di vivere questo mondo magico in un altro modo…basta speleo! ……………….forse solo speleo indagatori.
Ah si, non vi ho ancora parlato della grotta dei vasi  e allora …………vi aggiornero alla prossima. Sapere tutto in un colpo ………puo far male he he he he
Un abrazo fuerte
Galliano, Elio, Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *