17 Marzo 2012 la congiunzione Buso della Rana e Buso della Pisatela.

Ieri 17 Marzo 2012 il Gruppo Speleologi Malo e il Gruppo Grotte Schio hanno concluso i lavori veri e propri di scavo e hanno così unito definitivamente le due grotte in un unico abbraccio .
Dopo alcune ore spese per mettere in sicurezza il pozzetto finale sono arrivati all’Ultima Spiaggia del Buso della Rana festeggiando lo storico evento con una tempesta di emozioni che le parole non possono descrivere.
Otto anni sono trascorsi da quando i lavori di scavo sono iniziati.
Nel gennaio 2004 i primi tentativi per assaggiare il punto debole della F-Rana .
Nel 2005 sono stati portati dentro morsetti e tubi innocenti per rendere sicura la progressione e via a togliere sassi per altri due anni progredendo per più di 10 metri.
Poi lo stop a 14 metri dal sogno, fermati dalla parete di roccia e dall’aria che si infilava in alto con grande pericolo .
Nel 2011 la svolta.
Riprendono gli scavi verso il basso con tanta voglia e determinazione.
7.6 metri poi 3.6 metri e nel 2012 il giorno del contatto.
Passando sotto a una ciclopica frana, con un tunnel di quasi 30 metri, si è finalmente realizzato il sogno inseguito da generazioni di speleologi .
Il GSM ringrazia tutti quelli che negli anni hanno lavorato a questa titanica impresa, tutti quelli che hanno creduto e tutti quelli che l’hanno sognata.
C’è stato bisogno di tutti per realizzarla.
G.S.M.

Foto di gruppo prima di entrare.
Il pozzetto che dalla Pisatela porta in Rana.
La squadra all’Ultima Spiaggia.
Federico “Iko” Lanaro e Cesare Raumer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *