Foto alla Risorgiva di Eolo

Ieri siamo tornati alla Risorgiva di Eolo che si trova nei pressi di Avasainis (UD), zona Osoppo, in fianco al Tagliamento. Il nostro scopo era di documentare fotograficamente il tratto più a valle del primo torrente interno.
Dopo l’ingresso segue un lungo tratto labirintico dove raramente si riesce a restare eretti. Dopo venti minuti si sbuca finalmente nell’alta forra del primo torrente dove scattiamo la prima foto alle “rapide”.
Superato un tratto strettissimo, con curva di 90° in roccia viva, arriviamo al primo lago che durante le piene sifona. Il suo superamento è stato facilitato da una tirolese in acciaio.



Permettetemi un “auto-complimento” al nostro gruppo per le due foto sopra: ECCEZIONALI!
Appena oltre, la splendida condotta doppia, sempre in roccia viva.


Arrivati al “pozzo a W”, lo risaliamo su corda già presente in loco, che aggira per via fossile la bella cascata, e poi armiamo in sicura la ridiscesa sull’attivo fino a giungere nel primo cavernone dove facciamo pausa prima del dietro-front.


Ripercorriamo la forra in discesa ed usciamo.

Ecco i componenti dell’uscita:
da sinistra:
Damiano, Tommaso (figlio di Alberto Rossetto), Alberto, Gianluca, Simona, Donato, San, Piergiorgio.

San

7 pensieri su “Foto alla Risorgiva di Eolo”

  1. Una bella uscita mi sono proprio divartito.
    Le foto sono riuscite benissimo. Specialmente quella con Alberto al passaggio della tirolese.
    Una grotta “atletica” e non proprio comoda ma molto varia non ci si annoia proprio per niente.
    E nella foto di gruppo siamo proprio belli vero?
    Ciao a tutti Damiano.

  2. Ahhhhhhh….finalmente …..w il BLOG !!!!!!!!! ….foto (come sempre d’altronde!!!!!!) fantastiche…..la grotta meritava….soprattutto il passaggio “alla Tirolese”….+ antipatica la risalita finale. Prossima volta tentiamo l’altra uscita.
    Unica nota dolente : il viaggio di ritorno (……maledetti cavi delle candele………..arghhhhh)!!!
    Alla prossima. Gian

  3. Eh già.. Sono proprio stupende (come sempre..!). Le foto dei lahgetti con la tirolese sono qualcosa di eccezionale!
    Bravi bravi!

    Laura

  4. San
    approposito…..”I Rumatera”……
    Oggi inizio a sentire un po di acido lattico, comunque ne è valsa veramente la pena, grotta molto bella dove si vede che cosa può fare la forza dell’acqua.
    Emozioni a go go.
    Manteniamo intatto il nostro sottosuolo perchè sarà la risorsa del domani….SCARBURATE sempre fuori dalle grotte e magari pensate anche all’elettrico.
    Alla prossima
    Ciao
    Donato

  5. Veramente belle.
    Questa grotta “chiama” altre uscite per altre foto (anche se a me piacciono quasi tutte le grotte e la nostra Rana non è da meno)
    Per quanto riguarda le due foto nella tirolese, pur essendo molto belle, le vedo un po’ finte, l’acqua sembra quasi un fotomontaggio.
    Personalmente proverei a fare l’acqua leggermente più scura (opinione personale)
    Comunque ho avuto l’onore della copertina, ma mi sa che questo sia solo un trucco per farmi pagare da bere.
    Ciao a tutti
    Alberto Rossetto

Rispondi a Alberto R. Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *